Regolamento 2023/988 sulla sicurezza generale dei prodotti (GPSR)

Il  Regolamento 2023/988 sulla sicurezza generale dei prodotti (GPSR) sarà applicabile a decorrere dal 13 dicembre 2024. Lo scopo del nuovo Regolamento è quello di garantire l’immissione nel mercato di prodotti sicuri, indipendentemente dalla loro origine e dalla modalità di vendita intesa sia come negozi fisici che vendite online.


Il Regolamento si applicherà a tutti i prodotti (ad eccezione di quelli alimentari, farmaceutici e presidi medici) sempre che non esistano norme specifiche di prodotto in tema di sicurezza.

Novità introdotte dal nuovo regolamento rispetto alla Direttiva di sicurezza generale dei prodotti 2001/95/CE:

– obbligo di valutazione della sicurezza del prodotto la quale dovrà considerare, per esempio: la progettazione, le caratteristiche tecniche, la composizione del prodotto nonché la categoria di consumatori a cui esso è rivolto, l’imballaggio, le caratteristiche di cybersicurezza necessarie per proteggere il prodotto da influenze esterne ecc; occorrerà dunque creare una documentazione tecnica (fascicolo tecnico) per tutti i prodotti;
– stabilisce i requisiti specifici di sicurezza dei prodotti per i mercati online al fine di proteggere i consumatori da prodotti pericolosi. Il prodotto si intende sicuro quando non presenta alcun rischio o solo rischi minimi compatibili con l’uso del prodotto, considerati accettabili e coerenti con un elevato livello di protezione della salute e della sicurezza dei consumatori;

identificazione degli operatori economici e relativi obblighi e responsabilità;
identifica i requisiti di tracciabilità del prodotto: il prodotto deve riportare una serie di informazioni obbligatorie, come il nome, la denominazione commerciale, l’indirizzo di posta elettronica del fabbricante o quello del punto unico al quale poter contattare quest’ultimo, il numero di tipo, il lotto nonché tutte le istruzioni e le informazioni in una lingua facilmente comprensibile per il consumatore e tutti gli altri elementi che facilitano l’identificazione del prodotto;
– fornisce alle autorità nazionali gli strumenti necessari per intervenire, rafforzando così i loro poteri di esecuzione. Esse dovranno organizzare un sistema di vigilanza e controlli dei prodotti sul mercato ed introdurre determinati regimi sanzionatori per le eventuali violazioni degli obblighi previsti dal regolamento.


Lo staff di Prolab potrà supportarvi per la redazione della nuova documentazione tecnica, contattateci allo 039-6888585 oppure via e-mail: info@pro-lab.it